La storia che scriveremo

L’attuale crisi ci dà l’occasione per rinegoziare qualcosa di noi, sia come individui sia come società. Il COVID-19 è sicuramente, a parte il dolore per chi non c’è più, una opportunità per l’intera umanità che ha colpito e continua ad affliggere il globo intero, dove nessuna Nazione e nessun popolo potrà o dovrà sentirsi escluso. Il passaggio repentino che abbiamo vissuto da una situazione di pianificazione in cui eravamo nel gennaio scorso a quello del Coronavirus, ha comportato, comporta e comporterà un cambiamento nei nostri comportamenti e nelle nostre abitudini. Il mondo è stato quasi catapultato in una nuova „Era“ in cui certamente l’Intelligenza Artificiale sarà sempre maggiormente la protagonista principale e la leadership farà la differenza. L’attenzione verso l’ambiente, la mobilità (smart) e l’impulso tecnologico saranno certamente i pilastri del cambiamento.

Pensieri per una gestione efficace delle crisi

I nostri processi, agiscono come una sorta di maggiordomo mentale, facendoci guadagnare tempo e liberandoci le capacità per scoprire cose agili e nuove e quindi trovare una soluzione praticabile.

Brexit bla bla: gioia e dolori

Bene l’Inghilterra è uscita dall’Europa. O meglio si accinge ad uscire … dall’Europa. Ma non voglio troppo disquisire sul fatto che sia giusto o sbagliato. Quello che mi fa più paura sono le urla di gioia. Si dai: ora andrà tutto per il meglio! Anzi, direi di più: dai usciamo anche noi! Eh si, ma„Brexit bla bla: gioia e dolori“ weiterlesen

La società occidentale. Una bella (stanca) addormentata

Riviste patinate piene di proemi e di visioni. Il nostro quotidiano vivere è regolato come un orologio svizzero. Per tutto, abbiamo tutto. Siamo in una botte di ferro. Siamo al sicuro. Obiettivi per ogni momento della nostra vita professionale e non solo. Viviamo correndo. L’io è più importante del noi. Ma il battito cardiaco è quasi„La società occidentale. Una bella (stanca) addormentata“ weiterlesen

Le infrastrutture nazionali pilastro della prosperità

Le catastrofi naturali. Le infrastrutture e il ruolo che giocano nel superare una crisi. Gli Stati Uniti d’America e il Far-West. La Svizzera non sono gli Stati Uniti d’America. Più volte, specialmente negli ultimi tempi, non è raro sentire da eminenti personalità politiche e/o militari, quanto la vulnerabilità delle infrastrutture nazionali possa, in caso di„Le infrastrutture nazionali pilastro della prosperità“ weiterlesen