Opinione 67

Archiv

Dalla serie: „Organizzare il caos“ Ecco uno di quei temi non proprio entusiasmanti. Ma è importante. Leggere leggiamo tutti (o quasi). A volte lo facciamo per divertimento, per rilassarci. A volte – però – dobbiamo leggere per comprendere, per analizzare … per trovare una soluzione. Indipendentemente dal settore professionale, possiamo leggere in modo più efficiente ed efficace mediante alcuni piccoli accorgimenti. Niente di straordinario. Magari lo avete già fatto. Magari lo fate… Weiterlesen

Cosa possiamo imparare da 20 spaghetti, un metro di nastro adesivo, un metro di spago e da una caramella gommosa (marshmallow)? Svogliatamente sfogliavo un giornale domenicale alla ricerca di qualche notizia che potesse attirare la mia attenzione. Alla pagina 40 dell’edizione domenicale del 7 di agosto 2016 della Sonntagszeitung lessi svogliatamente „Früh scheitert, wer ein Meister werden will“. „Ah, niente di speciale“, ma poi la mia attenzione venne indirizzata su un interessante… Weiterlesen

Oggi parliamo del futuro del nostro esercito di milizia. Una prima domanda che ci potremmo porre è quella di chiederci sul come mai abbiamo bisogno di un successivo sviluppo. Innanzi tutto trattasi di un processo normale. Ogni istituzione, azienda, organizzazione per vivere e competere deve potersi adattare e trasformare. Il Rapporto sulla politica di sicurezza del 2010 (RAPOLSIC 2010), rispondeva alla domanda su che cosa dovesse poter fare l’esercito. Il rapporto sull’esercito… Weiterlesen

Oggi parleremo del ruolo dell’obbligo militare generale in vigore presso la Svizzera. Per fare questo svilupperemo undici validi motivi dal punto di vista dell’esercito per meglio comprendere le conseguenze in caso di abbondono definitivo dell’obbligo generale di servire. Iniziamo con la qualità dei militari. Intendiamoci, stiamo parlando di militari-cittadini. Soldati che una volta in servizio, portano in seco la propria esperienza civile, professionale e privata. Cittadini soldati che si impegnano per salvaguardare… Weiterlesen

La Società Ticinese degli Ufficiali prende una chiara, inequivocabile e significativa presa di posizione. No allo smantellamento della nostra sicurezza. No allo smantellamento dell’unica risorsa in caso di bisogno nelle mani del nostro governo. No alla tattica del salame che il gruppo per una Svizzera senza Esercito persegue da anni. Un presa di posizione chiara! Accedi al video sotto, oppure al servizio del regionale del 04.05.2013. Articolo correlato (clicca). Il contributo video… Weiterlesen

Oberstkorpskommandant Theophil Sprecher von Bernegg Persönlichkeit, Wirken, Gedanken Toggenburger Verlag, Wattwil 1961 Alcuni anni orsono, avevo seguito una giornata incentrata sulla figura die Theophil Sprecher von Bernegg che era capo dello Stato Maggiore dell’esercito durante la prima guerra mondiale. Grazie, sicuramente anche al professore di storia militare, ma anche alla figura stessa die quest’uomo, mi ero ripromesso di approfondire l’argomento. Diversi anni dopo, ho acquistato su internet una cartolina raffigurante questo ufficiale. Così… Weiterlesen