Tag: esercito

Lettura intelligente

Dalla serie: „Organizzare il caos“ Ecco uno di quei temi non proprio entusiasmanti. Ma è importante. Leggere leggiamo tutti (o quasi). A volte lo facciamo per divertimento, per rilassarci. A volte – però – dobbiamo leggere per comprendere, per analizzare … per trovare una soluzione. Indipendentemente dal settore professionale, possiamo

Procedure standard in chiaro e scuro

Cosa possiamo imparare da 20 spaghetti, un metro di nastro adesivo, un metro di spago e da una caramella gommosa (marshmallow)? Svogliatamente sfogliavo un giornale domenicale alla ricerca di qualche notizia che potesse attirare la mia attenzione. Alla pagina 40 dell’edizione domenicale del 7 di agosto 2016 della Sonntagszeitung lessi

Aree urbane e città del futuro: Sun-Tsu e l’analisi del terreno

Pubblicato su: RMSI, No 6, Novembre-Dicembre 2015 Le nuove minacce richiedono nuove concezioni di sicurezza nazionali, e tali da richiedere un personale militare che abbia ampliato la propria visuale prima di ampliare il novero delle proprie vittorie (Qiao Liang – Wang Xiangsui) La valutazione della situazione, in particolar modo l’analisi

I sette vizi capitali dei lavori di stato-maggiore

Lussuria. Gola. Avarizia. Accidia. Invidia. Superbia. Ira. I sette vizi capitali. Come interpretare i lavori di uno stato-maggiore di battaglione mettendoli a confronto con i sette vizi capitali. Gli equilibri di un gruppo. La ricerca del valore aggiunto. L’essenziale e il superfluo. Giornalmente sono confrontato con la tematica, la metodica,

„Durante la Guerra Fredda lo scenario era più semplice“

Politica di sicurezza. Rete integrata per la sicurezza. Ruolo dell’Esercito. Il paradigma e la forma della mincaccia. Esercizio combinato. Una risposta. Un inizio. Prendo spunto da un’articolo-intervista a cura da Ronny Nicolussi, pubblicato sulla Neue Zürcher Zeitung di mercoledì 4 settembre 2013 dal titolo: „Im Kalten Krieg war das Szenario

Dammi un gruppo e ti formo un team … o almeno questa è la mia intenzione!

Lavorare insieme. La formazione di un team. La collaborazione. L’azione e la reazione. Cronaca e fatti di piccole cose che fanno grande un gruppo. Comunicare per crescere. La mia piccola esperienza. Nella mia attività professionale, è consuetudine cambiare la propria funzione all’interno di una grande organizzazione quale è l‘esercito svizzero a ritmi

Bloggen bei WordPress.com.