L’insicurezza della Sicurezza

Ho vissuto gli ultimi anni di “Esercito 61” come capo-sezione. Erano gli anni 80 dello scorso secolo. Poi seguì “Esercito 95”. Ero comandante di compagnia. Poi arrivò “Esercito XXI”. In questo esercito ho comandato un battaglione. In questi anni si sono succedute diverse generazioni di cittadini, dove la percezione della sicurezza si è trasformata con„L’insicurezza della Sicurezza“ weiterlesen

Il potere militare e la democrazia

Recentemente ho terminato di leggere un interessantissimo testo redatto durante gli inizi degli anni sessanta e ripubblicato dalla libreria Editrice Goriziana nel 2008. Questo libro, divenuto ormai un classico della politologia (i colonnelli della guerra rivoluzionaria), tratta la relazione fra la democrazia e il pensiero militare. Il testo originale fu scritto da Giorgio Galli nel„Il potere militare e la democrazia“ weiterlesen

Visione strategica

L’America e la crisi della potenza globale. Possibili sviluppi. Le forze e le debolezze degli USA. Quali sono gli scenari di un disimpegno americano sullo scacchiere globale. Il ruolo della Cina. Il ruolo delle altre potenze emergenti. L’analisi di Zbigniew Brzezinski – 10. consigliere per la sicurezza nazionale (presidenza Jimmy Carter) – è lucida, interessante, a„Visione strategica“ weiterlesen

La guerra di oggi e di domani. E quella del dopo-domani?

Attaccare l’avversario da tergo. Obbligare l’avversario alla battaglia. Dividere le sue forze. Non lasciarli una via di fuga. L’attacco come regola, la difesa come stratagemma. Sono queste alcune osservazioni contenute nel libro Small Wars – Teoria e prassi dal XIX secolo all’Afghanistan di Charles Edward Callwell, (edizione libreria editrice Goriziana a cura di Andrea Beccaro –„La guerra di oggi e di domani. E quella del dopo-domani?“ weiterlesen

L’isola della felicità

Lo spunto dell’odierna riflessione è frutto di una duplice constatazione a fronte della mia quotidiana lettura di diversi media. La prima è tratta dall’articolo di Mauro Bussani apparso su LIMES (2/2012), mentre la seconda da una vignetta di globecartoon.com intitolata „Switzerland spared by the crises“. Partiamo dalla vignetta di Chappatte nel quale troviamo la solita isoletta„L’isola della felicità“ weiterlesen