La guerra alle porte

Correva l’anno 2007. L‘Estonia era sotto attacco. Non erano però i cannoni, le mitragliatrici insomma quello che noi consideriamo come attacco convenzionale, bensì un attacco nuovo, invisibile. Un attacco a colpi di bit! Anche se sono ormai trascorsi tre anni ci sembra utile riflettere su quanto successo. L’attacco iniziò in sordina, con problemi alle comunicazione,„La guerra alle porte“ weiterlesen

Cyber War, uno specchio per le allodole?

Il termine è ormai sulla bocca di tutti. Tutti ne parlano, tutti esprimono le loro preoccupazioni o il loro scetticismo. Dobbiamo avere paura die questa minaccia invisibile, che corre all’interno della rete? Oppure Cyber War è meramente un mezzo per giustificare la naività con la quale la nostra società gioca con i propri dati?