USA pronti a rispondere con armi vere a cyber-attacchi

Estratto da: http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE7AF02I20111116 (22.11.2011) WASHINGTON (Reuters) – Gli Stati Uniti si riservano il diritto di rispondere con la forza militare ai cyber-attacchi e stanno lavorando per aumentare la propria capacità di tracciare la fonte di un eventuale attacco. Lo ha detto il Pentagono in un rapporto diffuso ieri. Il rapporto di 12 pagine al Congresso, previsto„USA pronti a rispondere con armi vere a cyber-attacchi“ weiterlesen

Obiettivi degli attacchi informatici

Berna, 19.04.2011 – Obiettivo degli attacchi informatici rimangono la disponibilità di siti web e il tentativo di infettarli con malware. Se in passato si trattava di atti di puro vandalismo, ora simili attacchi sono motivati dalla vendetta, dalla volontà di danneggiare la concorrenza o da considerazioni politiche. Il verme informatico Stuxnet dimostra come, di fatto,„Obiettivi degli attacchi informatici“ weiterlesen

Cyberwar – Internet come teatro di guerra

La tematica della sicurezza nella rete fa parte ormai della nostra quotidianità. Ormai a detta di alcuni operatori  la guerra è iniziata; spionaggio o sabotaggio informatico, messa in pericolo della nostra vita sociale e privata, sabotaggio di infrastrutture. Probabilmente niente di nuovo; si tratta di un normale sviluppo, di una nuova tendenza, insomma di un„Cyberwar – Internet come teatro di guerra“ weiterlesen

Programma d’armamento cybernetico 2011

Arma: Social Network Raggio di impiego: globale Caratteristiche: coscienza di massa, silenziosa, colpisce velocemente senza preavviso. Effetti principali: libertà di espressione Effetti collaterali: può provocare la caduta dei governi Il cambio di regime in Iraq, la rivoluzione dei cedri, la possibile formazione di uno stato palestinese, sono avvenimenti avvenuti in uno spazio di tempo ridotto„Programma d’armamento cybernetico 2011“ weiterlesen

I professori di Stuxnet (Rassegna stampa)

È una rassegna stampa che parte dalla fine di luglio 2010 fino agli inizi di gennaio 2011. Questa piccola, sicuramente diversificata, ma probabilmente non troppo esaustiva ricerca, è un susseguirsi di idee, di ipotesi, di allarmismi e di ricette. Di sicuro però vie è ben poco. Chi è il mandatario di questi attacchi? È uno„I professori di Stuxnet (Rassegna stampa)“ weiterlesen

Cyber spazzatura

Ufficio. Inizio della giornata. Ritorno in ufficio dopo alcuni giorni di assenza. Accendo il sistema. Apro il programma di posta elettronica. Mail, tanti mail! La giornata inizia. A scadenze regolari il programma di posta elettronica mi notifica con un suono l’arrivo di un messaggio. Tanti messaggi. Messaggi con allegati, messaggi trasmessi dal presidente dell’azienda, fino„Cyber spazzatura“ weiterlesen