Procedure standard in chiaro e scuro

Cosa possiamo imparare da 20 spaghetti, un metro di nastro adesivo, un metro di spago e da una caramella gommosa (marshmallow)?

Svogliatamente sfogliavo un giornale domenicale alla ricerca di qualche notizia che potesse attirare la mia attenzione. Alla pagina 40 dell’edizione domenicale del 7 di agosto 2016 della Sonntagszeitung lessi svogliatamente „Früh scheitert, wer ein Meister werden will“. „Ah, niente di speciale“, ma poi la mia attenzione venne indirizzata su un interessante sottotitolo „was Manager von Kindergartenkindern lernen können“. Chiaro. Lessi l’articolo.

Cosa possono imparare i manager dai bambini dell’asilo?

Leggendo l’articolo, ho approfondito l’argomento visionando un video di Ted „build a tower, build a team“ e la pagina ufficiale dell’oratore, Tom Wujec.

L’autore dell’articolo della Sonntagszeitung per il tramite del test Marshmallow, voleva mostrare i limiti della risoluzione classica die problemi, quando vengono applicate delle procedure standard. Si evince così, che un gruppo di bambini della scuola infantile, risultarono migliori degli assolventi delle scuole di business. Penso che a questo punto vi sarete già chiesti cosa sia questa Marshmallowchallange, se non lo avete ancora fatto … Marshmallowchallange.

Non voglio quindi ripetermi su quanto contenuto nel già citato articolo del giornale domenicale. Semmai, l’obiettivo della riflessione odierna è quello di valorizzare il ruolo delle attività della condotta – quando sono applicate giudiziosamente – e non in modo assennato – possono generare risultati positivi.

Attività_condotta

Führungstätigkeiten (FSO 17)

Cosa intendo. Intendo che una troppa standardizzazione delle procedure, porta ad un appiattimento o ad una diminuzione (anche consistente) della capacità di trovare soluzioni agili, innovative. Inoltre con il grosso rischio di giungere in ritardo. In alcuni recenti articoli, WAS BRAUCHT DIE LOGISTIK IN EINER VUCA-WELT, MEHR SPINNEN ODER MEHR SEESTERNE?, NEW FASHION 2016: DIE VUCA-WELT und DIE VUCA-WELT, avevo posto l’accento sul significato e l’importanza del mondo VUCA. Sopravvivere, o meglio ancora gestire il mondo VUCA richiede oggi capacità di visione, di comprensione, di chiarezza e di agilità. Significa che essere rinchiusi in rigide strutture e una fitta rete di standard e di prodotti, rischiano di farci perdere il treno.

04_VUCA_Erfolgsfaktoren

Führung Kompakt, S. 3, Ausgabe 1 | Januar 2016

Una seconda riflessione è sulla capacità di pensare al di fuori dagli schemi, ma soprattutto anche alla possibilità di agire fuori dagli schemi. Significa poter provare, poter sbagliare. I graduati della business school, erano predisposti ad agire secondo uno schema ben definito; trovare la pianificazione perfetta. Mentre gli “assolventi” dell’asilo, privi di metodo, erano spinti dalla voglia di provare.

In ambito militare, dove l’agire il più velocemente possibile, è sicuramente un elemento fondamentale per il successo, è importante – si  seguire si uno standard – ma che però deve limitarsi a coprire le fasi generali ed evitare di trasformarsi – come descrissi nell’seguente articolo MICROMANAGEMENT: UNA TENDENZA DISASTROSA PER LA LEADERSHIP DI SUCCESSO – in micromanagement.

2

Advertisements
%d Bloggern gefällt das: