Riconoscimento universitario dell’istruzione militare

La HSG riconosce l’istruzione militare dei quadri

Berna, 30.08.2012 – L’Università di San Gallo (HSG) consentirà agli ufficiali e ai sottufficiali superiori di computare l’istruzione militare dei quadri sotto forma di cosiddetti crediti. Si procederà a tale computo a partire dal prossimo semestre autunnale che avrà inizio il 17 settembre 2012.

Dunque una buona notizia. Un momento… Una buona notizia per tutte le persone che si sono messe a disposizione volontariamente ad assumersi una funzione non propriamente condivisa da tutti, ma ugualmente parte importante per la sicurezza del nostro Stato. Una buona notizia per tutte quelle persone che si assumono la responsabilità di condurre degli uomini non sempre motivati al servizio militare. Una buona notizia per tutte quelle persone che parallelamente alla famiglia, agli hobby e al proprio lavoro, si mettono a disposizione dello Stato. Per tutte quelle persone, ah si … ancora una bella notizia, consci del ruolo delicato che un esercito rappresenta.

Brutta notizia invece per tutti i frustrati o per coloro la cui visione è oggettivamente ristretta da preconcetti di sorta. Brutta notizia per coloro che sono pronti solo a volere … ma reticenti nel dare.

Certamente ci sono coloro che svolgono delle attività di servizio, come per esempio lo scautismo – dove personalmente posso contare su un’esperienza di condotta di 15 anni – oppure da svariate attività a favore della comunità. Si, peccato che per le persone con funzioni di condotta e responsabilità non possono trarne beneficio. Ma – e mi scuso per la brutalità – non è mica colpa dell’esercito! Se è così importante … che sia l’associazione mantello a lavorare di conseguenza. Comunque relativizziamo: nel caso dell’esercito parliamo di una condotta in situazione di crisi o di situazione complessa. Mentre per le altre già citate situazioni parliamo di condotta, si importante ed impegnativa, ma pur sempre diversa dalla condotta militare.

Si sono contento che i quadri dell’esercito possano beneficiare dell’istruzione della condotta per i loro studi. Fra le altre cose, anche presso la HTW di Coira (con sedi a Zurigo, Rapperswil, Maienfeld) è possibile conseguire un EMBA approfittando di alcune agevolazioni (probabilmente ci sono altre scuole che propongono dei benefici in termini di punti ETCS). Allora cosa c’è di male per l’esercito di dare ai propri quadri una possibilità di approfondire e migliorare le proprie capacità di condotta. L’istruzione EMBA della HTW di Coira – e anche questa è una buona notizia, non si rivolge solo agli ufficiali di Stato Maggiore Generale, bensì a tutti gli ufficiali. Un’azione WIN / WIN. Buono per l’esercito e sopratutto buono per i quadri che anche in civile traghettano il nostro paese, la nostra economia verso un futuro – si spera – prospero!

Advertisements

3 Kommentare zu “Riconoscimento universitario dell’istruzione militare

  1. La Rivista Militare della Svizzera italiana (RMSI) nel numero 2 del mese di marzo-aprile 2013, riporta a pagina 27 il seguente titolo:
    Formazione continua SUPSI e riconoscimento dell’istruzione militare. Per ulteriori informazioni: http://www.supsi.ch/fc

    Gefällt mir

%d Bloggern gefällt das: