Month: Juni 2012

L’isola della felicità

Lo spunto dell’odierna riflessione è frutto di una duplice constatazione a fronte della mia quotidiana lettura di diversi media. La prima è tratta dall’articolo di Mauro Bussani apparso su LIMES (2/2012), mentre la seconda da una vignetta di globecartoon.com intitolata „Switzerland spared by the crises“. Partiamo dalla vignetta di Chappatte nel

Perché ho scelto un’arma – Why I chose a gun

Il fucile come strumento di pace Il titolo può sembrare paradossale. Come può essere un’arma, un oggetto pensato e costruito per uccidere un essere umano, uno strumento di pace? Lo spunto di questa riflessione viene dal discorso del capo delle forze armate olandesi, gen. Peter van Uhm. Signore e signori,

Bloggen bei WordPress.com.