Cyberspazio elvetico

È da tempo che se ne parlava. Ora è una realtà. Il Consiglio Federale ha deciso questo mese di rafforzare le misure di protezione provenienti dal cyberspazio. A questo scopo, il Consiglio Federale, ha nominato a capo del progetto il divisionario Kurt Nydegger.

Il Cyberspazio è un’entità difficile  da definire. Il settore civile, il settore privato, la difesa la politica, la finanza, la socialità sono solo alcuni aspetti ai quali il capo-progetto dovrà chinarsi. Nell’analisi del centro per gli studi di sicurezza (CSS – ETH Zürich – Nr. 71, Aprile 2010 – Cyberwar: Konzept, Stand und Grenzen) appare chiaro che l’approccio al problema debba essere concepito prendendo in considerazione tutti gli aspetti della società globalizzata e informatizzata nazionale, ma anche internazionale. È quindi un errore pensare che il cyberspazio sia appannaggio solo del settore militare. Senza una definizione chiara, senza una collaborazione stretta e proficua fra i diversi enti governativi le possibilità di riuscita saranno minime.

Advertisements
%d Bloggern gefällt das: